Comunità di SantìEgidio - Parrocchia San Martino I Papa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunità sul territorio

Comunità di Sant'Egidio

A San Martino Primo Papa un gruppo della Comunità di Sant'Egidio, composta di adulti e anziani, si riunisce il primo venerdì del mese alle ore 17.30 per la preghiera dedicata ai Malati e il terzo Venerdì del mese per la preghiera dedicata alla Pace nel mondo, sempre alle 17,30

Oltre alla preghiera, gli amici più anziani della comunità di Sant'Egidio di San Giovanni hanno iniziato un servizio che sostiene la preoccupazione di tutta la Comunità verso coloro che vivono per strada. Da molti anni le persone senza fissa dimora della nostra città sono accompagnate ed aiutate con un pasto, delle bevande e un rapporto personale di amicizia.
La distribuzione dei panini avviene in diverse zone della città, lì dove è più facile trovare chi non ha casa, luoghi nei quali si può cercare un riparo, come, ad esempio, le stazioni.
Gli anziani di San Giovanni preparano 100 panini
che si aggiungono a molti altri preparati in altri luoghi della città e che vengono poi portati dai più giovani a questi nostri amici "poveri".
Questo lavoro avviene il secondo martedì del mese
alle ore 17.30 presso i locali della Parrocchia, ed è un'occasione bella e concreta di solidarietà da parte dei nostri anziani.
E' un segno di come, uniti nell'amicizia, giovani e anziani insieme possono dare un grande contributo di umanizzazione alla nostra città proprio a partire dall'aiuto concreto a chi è più in difficoltà.



La Comunità di Sant'Egidio
nasce a Roma nel 1968, all'indomani del Concilio Vaticano II. Oggi è un movimento di laici a cui aderiscono più di 60.000 persone, impegnato nella comunicazione del Vangelo e nella carità a Roma, in Italia e in 73 paesi dei diversi continenti. Le differenti comunità, sparse nel mondo, condividono la stessa spiritualità e i fondamenti che caratterizzano il cammino di Sant'Egidio:

La preghiera
, che accompagna la vita di tutte le comunità a Roma e nel mondo e ne costituisce un elemento essenziale. La preghiera è il centro e il luogo primario dell'orientamento complessivo della vita comunitaria.

La comunicazione del Vangelo
, cuore della vita della Comunità, che si estende a tutti coloro che cercano e chiedono un senso nella vita.


La solidarietà con i poveri, vissuta come servizio volontario e gratuito, nello spirito evangelico di una Chiesa che è "Chiesa di tutti e particolarmente dei poveri" (Giovanni XXIII).

L'ecumenismo
, vissuto come amicizia, preghiera e ricerca dell'unità tra i cristiani del mondo intero.

Il dialogo
, indicato dal Vaticano II come via della pace e della collaborazione tra le religioni, ma anche come modo di vita e come metodo per la riconciliazione nei conflitti.

Link: http://www.santegidio.org/index.php



 
Torna ai contenuti | Torna al menu